TUTTI UNITI CONTRO LA VIVISEZIONE

Antefatto: Massimo Filippi viene invitato alla Cattolica di Milano ad un convegno sulla sperimentazione animale dal punto di vista etico, giuridico e scientifico. Lui stesso fa il nome di Massimo Tettamanti come esponente dell’antivivisezionismo scientifico. Fra i pro-vivisezione, i pro-test e Garattini. Poco dopo esce un comunicato ufficiale di “Italia senza vivisezione”, nuovo gruppo formato da Massimo Tettamanti, che annuncia il confronto mettendo Massimo Filippi fra i relatori pro-vivisezione e  presentando se stesso come solo contro tutti. Su questo annuncio, fatto su facebook, si scatenano i sostenitori di I-care e di Freccia 45 (Susanna Chiesa) a sostenere che Massimo Filippi è colluso con i vivisettori e altre gravi calunnie. Ne viene fuori uno scontro verbale durissimo, che ci porta a scrivere questo messaggio che potete trovare anche sulla bacheca di Oltre la Specie su facebook (https://www.facebook.com/pages/OLTRE-LA-SPECIE/132408053461102).
Questo invece il link alla discussione su fb:
https://www.facebook.com/ICareItalia/posts/589526627804254 – oppure in pdf>>

, Oltre la Specie utilizza per il suo attivismo solo l’antivivisezionismo etico
e non l’antivivisezionismo scientifico
, crediamo che sicuramente ci siano stati, ci sono e ci potranno
essere esperimenti su animali utili al progresso scientifico.
, crediamo anche che qualche bistecca ogni tanto non farebbe male alla salute.
NO, questo non vuol dire appoggiare la vivisezione o il consumo di
carne ma decidere di utilizzare alcuni argomenti al posto di altri.
NO, il Prof. Filippi non è stato invitato al convegno dai vivisettori
ma dagli organizzatori.
, il titolo che insieme agli organizzatori è stato ipotizzato per il
convegno era “Animali in laboratorio. Un dibattito tra scienza, etica
e politica”
NO, quindi non si pensava a un convegno solo sugli aspetti scientifici
della sperimentazione animale.
, è stato chiesto al prof Filippi (dagli organizzatori, ancora
settimane fa) se il dott. Tettamanti sarebbe stato un buon candidato
da invitare per l’AVS e il prof. Filippi ha detto di sì
NO, il Prof. Filippi non ha mai pubblicato un solo lavoro in cui
vengono effettuati esperimenti su animali
, in questo dibattito sono state dette molte cose offensive
, dire che qualcuno appoggia la vivisezione la riteniamo un’offesa molto grave
, ci scusiamo se qualcuno dei nostri è stato un po’ accalorato e
aggressivo nei commenti ma crediamo che si sia trattato di legittima
difesa davanti ad accuse gravissime
, pensiamo che chi gestisce la pagina avrebbe potuto fin da subito
evitare certe derive
, speravamo che chi ha il potere in casa sua (Tettamanti), di
smorzare gli animi sarebbe potuto intervenire subito in difesa di un
compagno di lotta (Filippi)
, anche se Tettamanti non usa FB sappiamo che sapeva che qualcuno
stava insinuando falsità su Massimo Filippi
NO, non importa che il compagno di lotta abbia un punto di vista
diverso dal suo su come affrontare certi argomenti
NO, il prof. Filippi non ha mai attaccato nessun antivivisezionista
scientifico ad personam anche se
, ritiene, come tutti noi, che ci siano argomenti migliori per
combattere l’antropocentrismo che disquisire di scienza in casa di
scienziati
NO, non abbiamo più intenzione di continuare a rispondere a persone
che non hanno voglia di capire
NO, nessuno ha dato del nazista a nessuno
, per capirlo occorrerebbe saper leggere meglio le cose che vengono scritte
, crediamo che “basta vivisezione” sia un profilo fasullo, creato
apposta per screditare Filippi
NO, “vigliaccamente” non era riferito a Susanna Chiesa ma a “basta vivisezione”
, sappiamo che per capirlo occorreva solo leggere attentamente e non
sorvolare sul pensiero degli altri
, siamo amareggiati e spaventati all’idea che non ci possa essere un
dibattito serio e pacato tra posizioni diverse in ambito animalista
NO, non abbiamo ancora ricevuto nessuna scusa da chi ha osato pensare
e affermare che saremmo noi i diffamatori
NO, non abbiamo intenzione di proseguire oltre in questo delirio collettivo
, pensiamo che organizzare convegni con Memento Naturae non sia per
nulla utile alla causa
NO, non sapere chi sono le persone che ruotano intorno a Casa Pound
non è un’attenuante
, noi siamo schierati
, contro il capitalismo e con gli animali, i migranti, i rom, gli
sfruttati del mondo.
NO, questo mondo non ci piace.

Oltre la Specie

Non è possibile lasciare nuovi commenti.