L'intelligenza degli animali e la giustizia loro dovuta

L’intelligenza degli animali e la giustizia loro dovuta

L'intelligenza degli animali e la giustizia loro dovutaL’intelligenza degli animali e la giustizia loro dovuta
Plutarco
A cura di Gino Ditadi
Isonomia
Pagine: 396
52,00 euro

Recensione in quarta di copertina

Delle superstiti Opere di Plutarco, conosciuto per lo più solo come Autore delle Vite parallele, tre costituiscono la prima alta difesa degli animali giuntaci, pressoché integra, dal mondo antico:
* Del mangiar carne
* I “senza lògos” possiedono la ragione
* Se siano più intelligenti gli animali di terra o d’acqua

Il volume raccoglie questi scritti straordinari e dimenticati, insieme a un importante lungo Frammento sul tema della giustizia dovuta agli animali, proveniente da un’Opera sconosciuta.
Uno studio introduttivo – ampio e ricchissimo di riferimenti – ricostruisce il rapporto uomo-animale nel pensiero antico, chiarisce il profondo significato filosofico della protesta di Plutarco e la viva attualità del suo appello.
Quattrocento pagine, più di seicento Note, in difesa dell’intelligenza, della dolcezza, della giustizia

Non è possibile lasciare nuovi commenti.