I margini dei diritti animali

I margini dei diritti animali

I margini dei diritti animali

I margini dei diritti animali
Massimo Filippi
Ortica/Gli Artigli
Anno 2011
Pagine: 32
2,60 euro

 

L’umano ferisce due volte il corpo della natura — come animale cosciente e come spirito immortale — e, così facendo, riassorbe l’intero esistente all’interno dei suoi confini, elimina l’ambiente.

La memoria della natura ci ricorda che non siamo il corpo medio delle dottrine universalizzanti, bensì corpi viventi, i corpi degli animali che dunque siamo.

Non è possibile lasciare nuovi commenti.