Contro la caccia e il mangiar carne

Contro la caccia e il mangiar carne

Contro la caccia e il mangiar carneContro la caccia e il mangiar carne
Lev Nikolaevic Tolstoj
Isonomia
Pagine: 98
7,50 euro

Sono stato cacciatore appassionato per molti anni, anzi la caccia era per me una occupazione molto seria […]. Il rimorso, dapprima appena percettibile nella mia coscienza, si ingrandì a poco a poco, se ne impadronì interamente, la scosse, e finì coll’inquietarmi seriamente. Dovetti guardare la verità in faccia, ed allora compresi la crudeltà della caccia. Ora in essa non vedo che un atto inumano e sanguinario, degno solamente di selvaggi e di uomini che conducono una vita senza coscienza, che non si armonizza con la civiltà e col grado di sviluppo a cui noi ci crediamo arrivati.

Non è possibile lasciare nuovi commenti.