Ai confini dell'umano. Gli animali e la morte

Ai confini dell’umano. Gli animali e la morte

Ai confini dell’umano. Gli animali e la morte

Ai confini dell’umano
Gli animali e la morte
Massimo Filippi
Ombre corte/Cartografie
Anno: 2010
Pagine: 95
10,00 euro

 

Che cosa hanno a che fare gli animali con la morte? Il mondo-ambiente con il cadavere? La condizione animale con la società del controllo? Il corpo con la compassione? La metafisica con il mattatoio?
Dialogando con la filosofia, la scienza e la letteratura – e facendole dialogare –, questo saggio prova a mettersi sulle tracce di un percorso che passi dal controllo totalitario della biopolitica all’ospitalità conviviale di una zoopolitica ancora tutta da pensare, prova a raccontare un umano più benigno che, accettando la sua finitezza, l’impotenza della sua vulnerabilità e la corporeità della com-passione, si lasci attraversare dall’inumano e si impegni ad attraversarlo. Per liberarsi e per liberarlo.

 

Non è possibile lasciare nuovi commenti.